Nostra Signora che scioglie i nodi. Storia di una devozione mariana

Nostra Signora che scioglie i nodi. Storia di una devozione mariana

Nome file: Nostra Signora che scioglie i nodi. Storia di una devozione mariana

Dimensione: 760 KB

Pubblicato: 07/10/2016

Num. pagine: 40

Genere: Liturgia, Preghiere e Canti, Cristianesimo, Chiesa cattolica e altre Chiese cristiane

Stato: DISPONIBILE Ultimo controllo: 18 Minuti fa!

Descrizione libro:

“Maria, donna della decisione, illumina la nostra mente e il nostro cuore, perché sappiamo obbedire alla Parola del tuo Figlio Gesù senza tentennamenti.” (Papa Francesco) Sin dai tempi di Buenos Aires, Papa Francesco si è particolarmente adoperato per diffondere il culto di Maria Knotenloserin, conosciuta come “Maria che scioglie i nodi”. Questo volume fornisce informazioni storiche sul culto, preghiere e il testo della novena. La devozione a “Maria che scioglie i nodi” nasce in Germania all’inizio del XVI secolo. Le notizie storiche sulla vicenda sono scarse e poco dettagliate. All’origine della devozione non c’è un’apparizione della Vergine, ma una storia di vita quotidiana, una storia familiare, che testimonia la grande efficacia della preghiera rivolta a Maria, mediatrice di grazia per gli uomini: fu proprio grazie all’intercessione della Vergine Maria che Wolfgang Langenmantel e Sophie Imhoff – giovani sposi sull’orlo della separazione riuscirono a restituire serenità al loro matrimonio.

 

Come funziona:

♦ Registrati gratuitamente per accedere a tutto il catalogo di PDF-Gratis.
♦ All'interno del catalogo puoi scaricare tutti gli E-Book che vuoi (esclusivamente per uso personale, massimo 2 Libri al giorno)
♦ Durante la registrazione possono essere richiesti dati come nome o mail o carta di credito
Soprattutto questa ultima è necessaria soltanto per avere una registrazione univoca della persona - non verrà addebitato alcun importo sulla vostra carta senza vostra autorizzazione

♦ Unisciti a più di 10.000 Lettori soddisfatti del servizio offerto

Per visualizzare il proprio commento bisogna essere registrati
[fbcomments]